Cartolina dal passato

cartolina fronte

 

Questa cartolina è stata spedita il 15 Gennaio 1915 e rappresenta il mio paese natale, così come appariva all’inizio del XX secolo.

L’autore è il mio bis nonno Andrea Andreatta, il destinatario l’avvocato di Rovereto (TN) dott. Giuseppe dalla Bona.

Il testo recita così:

Io signor avochato sono per pregarlo che se posibile volese teriminare questta lite perchè il mese di marzo io son chiamatto alla guera

chome saverà che io tengo su la stala già da cinque mesi il Mulo senza poterlo doperlo

chol 1 marzo devo lasiare la molie chon 4 teneri fili

chomolta stima riverischo

li piazze 10 genaio 1915
Andrea Andreatta

Il mulo del bis nonno aveva calciato una persona, durante una sosta, procurando non pochi danni. Per questo fino alla fine della disputa legale che ne nacque non potè utilizzarlo. Il bis nonno Andrea era mugnaio e commerciante, quindi era di vitale importanza per lui l’utilizzo del mulo.

In questa cartolina chiede all’avvocato di sveltire la pratica e di liberare il mulo dal sequestro, per poter far fronte agli impegni e lasciare la possibilità alla moglie e ai 4 figli (tra cui il mio nonno all’epoca tredicenne) di cavarsela mentre lui prende parte alla guerra per conto dell’Impero Austroungarico. La guerra in questione è, ovviamente, la Prima Guerra Mondiale.
cartolina retro

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...